Complice anche un weekend di sole dopo un venerdì molto piovoso, vivere una notte all’Almar Jesolo, hotel e resort 5* gestito da H.&F., società facente parte del gruppo alberghiero H.n.h. Hotels and Resorts, è stata veramente l’esperienza che ci voleva dopo un periodo piuttosto stressante.

Arriviamo poco dopo le 14.30 (partite da Mestre alle 14.00) e dopo una brevissima sosta in camera siamo accolti in hotel da Monica Bonamassa, front office manager. Ci viene assegnata una bella e spaziosa  DELUXE SEA VIEW al 6° piano con una cesta di frutta e una bottiglia di prosecco.

Indossati gli accappatoi, scendiamo direttamente con l’ascensore nella Almablu Spa. Fuori incredibilmente c’è il sole e così abbiamo tempo per stare all’aperto un’oretta e fare un tuffo nella piscina riscaldata esterna.

Piscine Almar Hotel Jesolo
Piscine Almar Hotel Jesolo

Alle 16 eccoci pronte per il massaggio: vista la provenienza da un periodo piuttosto stressante, scelgo “Riflessi del sè”, 50 minuti di puro godimento.

Questo massaggio mira a restituire al corpo tutti i benefici del corretto fluire delle energie Yin e Yang. (…) L’energia così risvegliata dona al corpo una meravigliosa sensazione di vitalità. 

Bello l’ambiente e brave le massaggiatrici. All’uscita abbiamo modo di scambiare quattro chiacchere con Monica Loi, spa manager, davvero gentilissima e molto competente, con la quale abbiamo subito condiviso la comune passione per i viaggi.

Dopo il massaggio non ci siamo fatte mancare nulla: dal rimanere pigramente sdraiate a leggere sulle comodissime poltroncine a bordo piscina, fino alla Sauna al Sale dell’Himalaya e al Bagno di vapore. Ci sono pure il percorso Kneipp e la stanza del freddo, ma ci rinuncio volentieri.

Ancora relax quando torniamo in camera e poi giù a cena al Mediterra Restaurant dove troviamo Alex Busato, Food and Beverage Manager, ad accoglierci. Io provo la rivisitazione delle sarde in saor (sono calde e non fredde) e i dei tortelloni alle capesante. Non potevamo non provare il dolce per testare il bravo chef Salvatore Pullara. Ecco la foto del tortino al cuore caldo di pistacchio con meringa e gelato al torroncino. Tutti i piatti ci sono stati illustrati con estrema cortesia e competenza dal maitre Gianfranco Csorba.

Cuore caldo di pistacchio direttamente dalle cucine de Mediterra Restaurant
Cuore caldo di pistacchio direttamente dalle cucine del Mediterra Restaurant – Almar Hotel Jesolo

Dopo una notte assai rilassante, preceduta da una tisana in camera preparata grazie al bollitore a disposizione, anche la colazione ha superato le nostre aspettative, con le varie isole dolce, salato e frutta ma anche la possibilità di avere crepes e pancake preparati al momento oppure la colazione stile giapponese, cinese o russa.

Nel compresso una bella esperienza a pochi passi da casa, da ripetere magari in estate per godersi anche la spiaggia. Grazie anche al bravo e gentilissimo direttore Igor Chinellato, che tiene le redini di questa imponente struttura. Credo che per l’ospite vivere l’esperienza Almar sia proprio trovarsi in un posto nel quale chi lavora trasmette dedizione, empatia e estrema professionalità, molto lontana dall’idea servizi standard e impersonali. Il lusso forse vive non solo nel servizio perfetto ma nell’attenzione e nel calore con il quale viene svolto.

The River Lounge Bar - Almar Hotel Jesolo (VE)
The River Lounge Bar – Almar Hotel Jesolo (VE)
Annunci